Archive for Dicembre, 2014

Alberi di Natale con antifurto

Scritto da Alessandro Piazza il . Postato in Antifurto

Servono anche lucchetti e catene nei palazzi di Napoli per salvare gli Alberi di Natale condominiali dai malintenzionati, tentati da eventuali furti. Ci ha pensato un portiere di un palazzo del pieno centro della città, a due passi da piazza Municipio che, con un lucchetto, ha agganciato alla ringhiera delle scale l’abete decorato. Negli scorsi anni in uno dei luoghi simbolo della città, la galleria Umberto I, perfino l’albero alto diversi metri è stato oggetto di furto. O tempora, o mores, avrebbe chiosato Cicerone.

Le strategie dei commercianti per una maggiore sicurezza

Scritto da Alessandro Piazza il . Postato in Antifurto

Torino: E’ una diffusa sensazione di insicurezza quella percepita dai commercianti torinesi; il 35% di loro avverte che la sicurezza è diminuita e che gli esercizi commerciali sono sempre più esposti al crimine.

Pur trattandosi di una percentuale più bassa di quella registrata a livello nazionale, pari al 47%,  la situazione che emerge dai dati resi noti da Confcommercio e Gfk Euriskos  mette in evidenza alcune caratteristiche che distinguono i negozianti torinesi da quelli del resto d’Italia: Le nostre aziende spiega Maria Luisa Coppa, presidente dell’Ascom locale percepiscono come temi molto forti il rischio contraffazione, le rapine e l’usura, reati particolarmente acuiti in un momento di forte difficoltà economica della nostra area.

Scatola nera sulla mia moto? Se risparmio 100 euro la voglio!

Scritto da Alessandro Piazza il . Postato in Blog

Tra le misure allo studio delle assicurazioni ci sono forti sconti per i clienti che installino la “scatola nera” sulla moto. Addirittura in Parlamento si discute in questi giorni della possibilità di renderla obbligatoria su tutti i veicoli a due e quattro ruote. L’obiettivo è di abbassare i costi delle polizze assicurative stimolando da una parte una guida più attenta e contrastando, dall’altra, le truffe assicurative, come per esempio i finti incidenti. Come reagirà la gente, e in particolare i motociclisti, a quella che si preannuncia una svolta epocale? Si sentiranno braccati da un Grande Fratello seduto sullo strapuntino del passeggero? A quanto pare, no.

Furto della fotocamera: i posti più pericolosi

Scritto da Alessandro Piazza il . Postato in Antifurto

Il furto delle macchine fotografiche e in generale dell’attrezzatura è una cosa a cui dobbiamo stare attenti, capita molto più spesso di quanto si pensa e in posti insospettabili. Oggi vi presento l’infografica di Lenstag per capire quali sono i posti e le situazioni più rischiose, quali le macchine e gli obiettivi più soggetti a furto e cosa fare nel caso in cui ne abbiate subito uno.

I paesi in cui è stato registrato un maggior tasso di furto dell’attrezzatura fotografica sono Stati Uniti, Inghilterra e Italia, le città più rischiose sono invece Roma, Londra e Barcellona. La situazione in Italia è davvero preoccupante perché siamo non solo tra i primi tre paesi ma Roma è anche la città più pericolosa.